Agni Yoga Society, Inc. | Mondo del Fuoco II | Testo integrale  

Serie dell’Agni Yoga

Mondo Del Fuoco

Volume II

1934

     Di norma gli uomini non hanno la più pallida idea di come si applica l’Insegnamento. Se odono una formula che sembri loro consueta esclamano: “Sempre le stesse cose, che tutti sanno!”, senza darsi la pena di verificare fino a qual punto l’abbiano compresa e praticata. Non pensano che l’Insegnamento viene impartito non per amore di novità ma per edificare una vita utile.
     L’Insegnamento di Vita non è una semplice compilazione di utopie mai udite. L’umanità ha origini antichissime; nel corso dei millenni molte e varie faville di Saggezza sono state riversate sulla Terra, ma ogni ciclo ha la sua propria chiave. Se per qualcuno quella attuale è cosa familiare, se ne contenti, e sia grato per quel segnale a lui affine. Ciò sembra semplice, ma in realtà è molto difficile. Gli uomini infatti amano ricevere notizie e balocchi, e pochi sono disposti ad affinare la coscienza.
     Gli Insegnamenti non possono aver trascurato uno solo degli elementi. Migliaia di volte si è già menzionato il Fuoco, e se oggi vi si insiste non è solo per ripetere, ma per premonire di certi eventi che riguardano il fato del pianeta. I più non sarebbero capaci di dire che nel cuore si sono preparati al Battesimo del Fuoco, anche se già gli Insegnamenti più antichi ne hanno predetto l’Epoca inevitabile.

Link al testo integrale